martedì 29 novembre 2016

GIORNO PER GIORNO

Ci sono persone che vendono emozioni, altre che regalano odio. La linea è sottilissima, difficile capire i primi e smascherare i secondi. E' come conoscere una donna su una crociera: la vedi, gli parli e t'innamori, ma quando arrivi al porto, ti dice che è stato un piacere. Adios.
E' il lungo e infinito binario della vita, vale la pensa viverlo così com'è, accettando gioie e dolori, amore e odio, ricchezza e povertà.
Rinunciare a vivere sarebbe da perdenti e vigliacchi, isolarsi ancora peggio: bisogna combattere e lottare, "giorno per giorno" come disse Silvester Stallone in Rocky 3 rispondendo alla domanda del suo generale che al ritorno  di una Missione in Vietnam gli chiese come avrebbe vissuto lasciando i Marines.
Giorno per giorno incontrerai brave e cattive persone: pensare di avere a che fare solo con dei Signori è utopistico, anche perchè i pezzi di merda sono in maggioranza. Devi pensare che la tua vita è come un binario ferroviario dove ci sono una coppia di rotaie: da una parte ci sei tu e le persone come te, sull'altra rotaia ci sono i falliti, i frustrati, i maledetti, i respinti, i diversi, i dissociati.
Ricordati che fate solo la stessa strada, ma tu hai un indirizzo diverso, quello dei giusti, gli altri invece, risponderanno personalmente delle proprie azioni, a suo tempo, senza fretta, come una lenta e interminabile agonia, come una legge di compensazione che regola questo mondo, o semplicemente un inesorabile epilogo di una vita vissuta senza rispetto per essa, Lei, la stessa Vita che alla fine ti presenterà il conto, e tu non potrai mai saldarlo.

Nessun commento: