mercoledì 16 novembre 2016

PRIMA TU, POI TUTTO IL RESTO

Il suono della sveglia ti dice che un nuovo giorno sta per iniziare, in 5 minuti ti vesti indossando sempre lo stesso maglione, esci di casa e ti mescoli con la massa che incroci in ogni direzione: è la routine della quotidianità media italiana.
Devi vincere anche questa partita, e se chi ti circonda non ti dà soddisfazione, devi rafforzare le tue idee giuste o sbagliate che siano.
Negli anni avrai capito come funziona questo sistema, corrotto e colluso, il tuo buonismo non ha pagato, anzi, ti si è ritorto contro, ed è questo il momento di mettere la tua persona un gradino sopra gli altri: prima tu, poi tutto il resto.
Un pò come fanno gli uomini d'onore che in fin dei conti vogliono bene prima a se stessi: occhiali firmati, girocolli d'oro, macchine fiammanti, vestiti da capogiro. Un amore per la persona che va aldilà di ogni protocollo psicoterapeutico, un desiderio di un Io superiore che colma qualsiasi vuoto interiore. 
Non è un discorso motivazionale, ma poco ci manca, e ricorda, quando la mattina il suono della sveglia interrompe i tuoi sogni, scendi dal letto come un leone, vedrai che nessuno ti potrà fermare.

Nessun commento: