martedì 14 marzo 2017

LA LEGGE DEL PIU' FORTE

Secondo i piani di qualcuno, ogni mattina in Africa, quando sorge il sole una gazzella si sveglia, sà che dovrà correre più del leone o verrà uccisa.
Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole un leone si sveglia, sà che dovrà correre più della gazzella o morirà di fame.
Ogni mattina in Africa, non importa che tu sia un leone o una gazzella, l’importante è che tu incominci a correre.
Tre indizi che fanno una prova lampante e che sanciscono oltre ogni ragionevole dubbio che nella Vita essere leoni o gazzelle conti poco, l'importante è sapersi destreggiare in una miriade di situazioni avverse che si creano senza esclusioni di colpi.
La metafora del Leone e della Gazzella è stata oggetto di studio nelle migliori università del mondo, la morale è sempre la stessa: corri, proponi, organizza, crea, inventa, lavora, migliora, come in una maniacale rincorsa al potere dove, secondo loro, i risultati o gli obiettivi si ottengono con il sudore della fronte, almeno, così è stata dipinta la storia di questi 2 animali che vivono nella Savana dell'Africa sub sahariana. 
In realtà o semplicemente nella mia personale visione, questa metafora è solo un modo per dire ai poveri e ai sottoposti che la Vita è un sacrificio continuo, dove tutto si ottiene col merito, in uno scenario dove, al contrario, i poveri saranno sempre più poveri, e i ricchi saranno sempre più ricchi.
La percentuale che viene fuori dal cosiddetto obiettivo di merito è inversamente proporzionale al reale valore del merito. 
Questa è l'Italia, dove tutto viaggia a discrezione di chi comanda o di chi detiene il potere, in una dinamica assurda che pone l'immagine davanti a tutto, anche a discapito della conoscenza e del sapere.
E' la legge del più forte, che, come su un ring di pugilato, detta le regole a sua immagine e somiglianza. 
Riferimenti tutt'altro che casuali, manifestati ad arte per puntare l'indice verso un sistema corrotto e corruttibile e che, a suo malgrado, è sorretto dall'ignoranza.
Per una volta, l'invidia e la gelosia sono solo pistole caricate a salve rispetto a una dimensione ben molto più grande di quel filo sottile e immaginario che collega i 2 poli di un pianeta dove la Legge del più forte è sempre quella migliore.

Nessun commento: