FELICE

FELICE

sabato 28 novembre 2020

VI PERDONO TUTTI

Ho vissuto una notte dove ho pensato, riflettuto, meditato, e ho raggiunto una grande consapevolezza, fare la guerra non serve. Fare la guerra è da ultimi della classe, da perdenti, da inetti. Voglio perdonare tutti quelli che mi hanno fatto del male, voglio benedirvi sperando che nelle vostre vite splenda sempre il sole.

Ho anche pensato di non scrivere più, di andare per un po' in letargo, di assentarmi, di chiudere un po' con la scrittura. Non è stata una cosa premeditata, ma oggi sabato 28 novembre 2020, ho deciso di prendermi una lunga pausa. Sono stanco. C'è stato il tempo dove ho cercato di rincorrere il tempo, ma adesso è il tempo che sta rincorrendo me.


E come il lieto fine più bello, metto da parte ogni tipo di rancore e vi perdono tutti. Anzi, forse è stata colpa mia, soprattutto colpa mia. Ma questo oramai non è più importante, voglio chiudere questa parentesi della Vita dove il bene e il male si sono spesso compensati, così come gioie e dolori.

Con questo articolo vi saluto, almeno momentaneamente. Non ho più l'ispirazione, e quando manca quella è difficile stare seduto dietro uno schermo e scrivere qualcosa di bello. Vi ringrazio uno per uno e vi auguro tanta gioia e felicità.

Rosario Ligato

Nessun commento: