FELICE

FELICE

giovedì 31 dicembre 2020

BUON 2021

Poche righe per salutare il 2020 che tra qualche minuto andrà in archivio. Poche parole, prevale il silenzio. Un silenzio che vuole dire tanto, specie in un periodo dove parlano tutti. Silenzio, di fronte alle migliaia di vittime causate dal Covid. Silenzio, di fronte a chi oggi non c'è più. Silenzio, di fronte a chi in questo momento si trova dentro una cella di un carcere o sopra un letto di un ospedale.


In questo momento mi piace ricordare le persone che non ci sono più, Marco Pantani e Adriano Gazineo su tutti, un pensiero speciale va a loro. Un pensiero speciale va a chi mi vuole bene, a chi c'è stato, a chi è della mia parte. Un augurio va a chi cerca di vivere nonostante sia morto dentro. Auguri a chi soffre, a chi ha il cuore a pezzi, a chi vive sulle strade, a chi non ha un pezzo di pane da mangiare, a chi dorme dentro una macchina. Il mio augurio più grande è che il nuovo Anno possa portare un pizzico di "qualcosa in più" a tutti. 

Rosario

Nessun commento: